giovedì 19 luglio 2007

Sosteniamo Antonio

A volte le cose te le trovi addosso senza neanche sapere perchè.
Ti chiami Antonio (o Franceso o Paolo). Ti sei iscritto forse per gioco, forse per passione politica, forse vedere com'è al gruppo locale degli Amici di Beppe Grillo.
Abiti a Mortara, punto di partenza di una autostrada piantata lì in mezzo alla campagna e di una certa idea di sviluppo di cui vedi chiaramente i limiti.

L'idea è quella che il cemento porti sviluppo.

E' un'idea vecchia, ampiamente smentita, perdente sul medio e lungo periodo.
Guardate un qualsiasi sobborgo milanese ... qual'è il primo pensiero nell'osservare la loro triste condizione? "Poverini" ... forse "ma come fanno..." devono scappare tutti i fine settimana perchè sono così sommersi dal cemento che qul poco di umano che gli è rimasto si ribella e chiede fuga, spazio, natura, Cielo, Terra, Vita.
Noi stiamo aprendo le porte a quel modello di sviluppo.

Ma non divaghiamo, sosteniamo Antonio appunto. Perchè Mortara è la tana del lupo... con granitici schieramenti politici orientati al "progresso", perfino per strada si sente dire che l'autostrada è importante perchè "ci collegherà al mondo". Anche il prete credo ... ma non so.
L'homo mortaricus non apprezza il silenzio delle sue campagne, dono di Dio, preferisce il tubo di scarico del TIR, contento lui.

Sosteniamo Antonio perchè nella tana del lupo andiamo a fondare il primo comitato mortarese contro l'autostrada Broni-Mortara.

Sosteniamo Antonio perchè Antonio siamo tutti noi.



Sosteniamolo davvero, chi fosse interessato lasci un commento qui sotto, mi scriva, o contatti uno dei comitati già esistenti.

1 commento:

Monferrato Riccardo ha detto...

Ci sono......
Gli Amici di BP di Pavia sosotengono.....

Riccardo